Giovanni del Casale Giovanni del Csale che suona armonium

Chi Sono

Operatore olistico ai sensi della L.4/2013
Iscritto SIAF, n°ER2568P-OP

Nato a Bologna (dove tuttora risiede) ha cominciato ad interessarsi di musica fina da bambino.
Ha maturato successivamente diverse esperienze come cantante, chitarrista e autore di canzoni, sia all’interno di gruppi che individualmente; tra i vari progetti realizzati nell’ambito del cosiddetto rock d’autore italiano si ricorda la pubblicazione di “Elementare” album solista prodotto insieme a Massimo Bubola (storico collaboratore di Fabrizio De André), uscito nel 2003 con lo pseudonimo di “Arcastella”. 

Negli stessi anni approfondisce lo studio e la pratica della filosofia buddhista di tradizione tibetana, percorso che lo porterà a ricoprire dal 2007 al 2011 il ruolo di responsabile del Centro Studi Cenresig di Bologna.

Alla ricerca di una sintesi tra i due percorsi (musica e spiritualità), incontra il lavoro del maestro indiano Shri Vemu Mukunda attraverso uno dei suoi principali allievi, Riccardo Misto, presso la cui scuola ottiene l’attestato di formazione in Nāda Yoga (Yoga del Suono).

Nello stesso periodo intraprende un percorso di formazione con Mauro Pedone (La Voce del Carro) che lo porterà a conseguire l’attestato in Massaggio Sonoro con le Campane Tibetane, a cui farà seguito poco dopo quello in Massaggio Sonoro Armonico rilasciato dal Centro di Terapia del Suono e Studi Armonici di Buenos Aires di Albert Rabenstein. Attualmente sta completando la formazione in “Yoga du Son” con Patrick Torre dell’Institut des Arts de la Voix di Parigi.

Nel 2017 pubblica un CD autoprodotto intitolato “Onde di Pace – Musica per Campane Tibetane”, uscito con lo pseudonimo di “Suono Infinito”.

Attualmente la sua ricerca è indirizzata verso l’integrazione dell’approccio meditativo di tradizione orientale con le pratiche legate al suono e alla musica del mondo, in particolare quella di origine indiana.

Tiene regolarmente incontri e corsi sul potere evolutivo del suono in diversi centri italiani tra cui l’Istituto Lama Tzong Khapa di Pomaia, il Centro Tara Cittamani di Padova, il Centro Studi Cenresig di Bologna, Centro Yoga Le Vie (Bologna). È docente di Nāda Yoga presso l’Accademia Olistica “Albero della Vita” di Bologna e di “Campane Tibetane” presso la Scuola di Naturopatia per Operatore del Benessere del “Centro Natura”, Bologna. Collabora nel settore della disabilità psico-motoria attraverso progetti dedicati in modo particolare a ragazze e ragazzi in età adolescenziale.

Da settembre 2018 è responsabile del Centro Studi Suono Infinito (Bologna) www.suonoinfinito.it